• Garachico la genovese, sull'isola di Tenerife in Africa

    Garachico a TenerifeAnche a Garachico, antico porto sull'isola di Tenerife, la storia si tinge dei colori dell'antica Repubblica marinara di Genova.

    E' inevitabile, in un mondo in cui le tratte commerciali erano dominate dai mercanti genovesi e veneziani, fu inevitabile che le nuove rotte fossero tracciate dai loro capitani più avventurosi, e dai banchieri più propensi al rischio.

    E se la Storia più grande, è stata tracciata dall'incosapevole Cristóbal Colon (il nostro Cristoforo Colombo), quella minore, è passata anche per i progetti di Cristóbal de Ponte, il banchere genovese Cristofo de Ponte, che nel 1496 fondò Garachico, presto il principale porto di Tenerife.

    Tenerife, nell'Oceano Atlantico, davanti le cose africane, è la più grande e popolosa isola dell'arcipelago della Canarie, l'isola più popolata della Spagna, di cui fa parte, un'importante destinazione turistica internazionale, capace di attrarre qualcosa come 5 milioni di visitatori all'anno.

    Dal passato coloniale dell'arcipelago ci torna la comodità di parlare lo spagnolo, di utilizzare lo stesso euro che da quest'anno utilizziamo anche nella più nordica Lettonia, e di poter sbarcare con la sola carta d'indentità.

    Garachico, ad un'ora e mezza di viaggio dall'aeroporto internazionale di Tnerife Sud, ai turisti, oltre l'amenità del paesaggio, offre il castello di San Miguel, l'ex convento francescano, oggi biblioteca comunale, e le piscine naturali di El Caletón, formatesi in seguito alla terribile eruzione del vulcano Trevejo (1706), la stessa che distrusse il porto di Garachico, e fu il motivo del successivo svilppo di Santa Cruz.

    El Caleton


    0 commenti → Garachico la genovese, sull'isola di Tenerife in Africa

    Posta un commento

AHOS. Powered by Blogger.