• Loose Leaf: il magazine da appendere


    Fogli liberi, Loose Leaf.
    Il nome riassume l'oggetto, e l'oggetto è niente meno che un magazine dove appunto non c'è un ordine predefinito per le pagine ma, anzi, a mo' di schedario, ciascuno può riordinarle come meglio crede e soprattutto – qui sta la novità – non metterle a prender polvere in qualche libreria ma appenderle al muro come stampe.

    Il primo numero, made in San Francisco dalla studio creativo Manual, vanta collaborazioni di tutto rispetto e tra foto ed illustrazioni che non vedrai l'ora di sbattere sulla parete, spicca il nome di uno dei più grandi animatori culturali contemporanei: Dave Eggers, uno dei più promettenti scrittori della sua generazione e fondatore di una rivista ormai mitica come McSweeney's (oltre a un migliaio di altre cose) che per Loose Leaf si reinventa illustratore (qua trovi altre sue opere).

    0 commenti → Loose Leaf: il magazine da appendere

    Posta un commento

AHOS. Powered by Blogger.